ATTIVITA' E PROGETTI


“Educazione alle emozioni

Attraverso la guida di un’esperta, secondo le tecniche della mindfulness, ci si propone di condurre gli studenti innanzitutto a riprendere contatto con se stessi, abbassando i livelli di ansietà.I bambini sono guidati a riconoscere i loro stati emotivi e mentali, a lasciar andare le tensioni, a concentrarsi sulla postura e il respiro, a potenziare l’immaginazione e l’ascolto, favorire l’empatia, la condivisione, il rispetto.

 “Sound design”, “Il volto sonoro della città”

Il progetto vuole insegnare agli alunni l’elaborazione  del suono,  portarli a coglierne l’espressività prescindendo dalla conoscenza di qualsiasi tecnica strumentale,  sensibilizzare  ai linguaggi musicali contemporanei  e  favorire la creatività.  Le attività sono finalizzate a realizzare una vera e propria opera audiovisiva, che vedrà caratterizzati, attraverso immagini e suoni, personaggi, ambienti  e azioni. Vengono utilizzati degli strumenti digitali per una prima immediata forma di alfabetizzazione musicale.

“Danze popolari”

Per sviluppare la capacità di muoversi al ritmo di una musica e conoscere le diverse tradizioni popolari: tutti i bambini, grandi e piccoli, si mescolano tra loro e tutti gli insegnanti delle

classi sono impegnati in danze popolari. Il progetto si conclude annualmente con una festa di fine

anno, durante la quale tutti i bambini danzano in giardino coinvolgendo anche i genitori.

“Tutti insieme a Natale”

Nel mese di dicembre gli alunni si impegnano nella realizzazione degli addobbi natalizi di tutta la scuola, lavorando a classi aperte e utilizzando materiali di riciclo e di recupero.

 “ Festa di primavera”

In primavera tutte le classi partecipano ad un giorno di festa in cui gli alunni, suddivisi in gruppi eterogenei, seguono laboratori organizzati per l’occasione da insegnanti e genitori. Arte, scienza, lingue straniere e giochi si susseguono in un percorso divertente e coinvolgente.

“Evviva è finita!”

In occasione della fine dell’anno scolastico gli alunni si impegnano nella preparazione e nell’allestimento del mercatino di fine anno, nella sua gestione e nella vendita. In questo mercatino di solidarietà, che raccoglie ogni anno fondi da devolvere in beneficenza, oltre agli oggetti creati dagli alunni con materiale povero e di recupero,  sono vendute piantine del giardino della scuola, torte preparate dai genitori e oggetti usati.