FUNZIONIGRAMMA              a.s. 2020/21

 REFERENTI

  NOME COGNOME FUNZIONI
REFERENTE di ISTITUTO DSA/BES ALESSANDRA ROBLES fornisce informazioni circa le disposizioni normative vigenti ai docenti
• fornisce indicazioni di base su strumenti compensativi e misure dispensative al fine di realizzare un intervento didattico il più possibile adeguato e personalizzato
• collabora, ove richiesto, alla elaborazione di strategie volte al superamento dei problemi nella classe con alunni con DSA
• offre supporto ai colleghi riguardo a specifici materiali didattici e di valutazione;
• cura la dotazione bibliografica e di sussidi all’interno dell’Istituto
• diffonde e pubblicizza le iniziative di formazione specifica o di aggiornamento;
• fornisce informazioni riguardo alle Associazioni/Enti/Istituzioni/Università ai quali poter fare riferimento per le tematiche in oggetto
• funge da mediatore tra colleghi, famiglie, studenti (se maggiorenni), operatori dei servizi sanitari, EE.LL. ed agenzie formative accreditate nel territorio
• informa eventuali supplenti in servizio nelle classi con alunni con DSA
REFERENTE di ISTITUTO BULLISMO-CYBERBULLISMO SIMONETTA FANTUZZI Partecipa alla formazione prevista dalla normativa vigente e organizzata a livello territoriale
• Coordina le azioni di prevenzione e contrasto al fenomeno del cyberbullismo
• Attiva sinergie e collaborazioni con le Forze di Polizia, dei Carabinieri, degli Uffici Scolastici e con le Associazioni presenti sul territorio
• Informa i docenti su iniziative di formazione o convegni sull’uso consapevole della rete e i diritti/doveri connessi all’utilizzo delle tecnologie informatiche, anche attraverso proposte progettuali
• Promuove e coordina la realizzazione dei progetti di educazione alla legalità, al fine di responsabilizzare gli alunni alla consapevolezza del disvalore dei comportamenti vessatori e all’utilizzo appropriato dei sistemi di comunicazione informatica
• Cura l'aggiornamento delle procedure previste dalla normativa vigente e della modulistica ad hoc
• Informa il dirigente di ogni comportamento inappropriato che dovesse verificarsi all’interno dell’Istituzione scolastica
• Informa il DS attraverso un monitoraggio interno sulle dinamiche relazionali all'interno delle classi della scuola secondaria di I° grado

  

REFERENTI ALLA SALUTE 

GALLOTTA GIOVANNA

PAOLA MONTALBANO

MAZZOLENI ELENA

LUCIA PRENASSI

DI ODOARDO ROBERTA

MARIA PIA TOMBOLANI

ERIKA MATTIUZZO

Il referente alla salute:
·      coordina le attività di educazione alla salute deliberate dagli organi collegiali competenti
·      collabora con le associazioni/Enti/esperti esterni presenti sul territorio su eventuali attività da proporre al consiglio di classe/interclasse
·      raccoglie le eventuali segnalazioni di criticità del plesso per portarli all'attenzione del referente di plesso
·      collabora con i referenti per la sicurezza del plesso

 

REFERENTI ATTIVITÀ SPORTIVE

LUCIA MAURO

STEFANO CHIAVELLI

MARIA ANTONIETTA TAPETTO

Il responsabile referente attività sportive:

·         coordina le attività sportive del plesso

·         informa i Consigli di classe delle attività progettate

·         collabora con il referente di plesso nella realizzazione delle attività progettate

·         collabora con la segreteria alunni e con il DSGA nella stipula di convenzioni con associazioni sportive /enti territoriali

·         stende una relazione finale  della sua attività e la presenta all’ultimo Collegio dei Docenti

  

REFERENTE VALUTAZIONE/INVALSI

 

  

MATTIUZZO ERICA

PONTILLO ELISABETTA

Il referente alla valutazione:

  • Cura le comunicazioni con l’INVALSI e aggiornare i docenti su tutte le informazioni relative al SNV;
  • Coadiuva il D.S. e l’assistente amministrativo incaricato nell’organizzazione delle prove;
  • Predispone il materiale per i docenti, illustrando i loro compiti e le attività da svolgere;
  • Fornisce le informazioni ai docenti sulla corretta somministrazione e correzione delle prove;
  • Analizza i dati restituiti dall’INVALSI, li confronta con gli esiti della valutazione interna;
  • Cura i rapporti con le famiglie per le materie relative alla propria funzione;
  • Comunica al Collegio dei Docenti le risultanze delle analisi effettuate;
  • Cura, in collaborazione con l’animatore digitale e con il responsabile siti tematici, la pubblicazione della documentazione prodotta sul sito istituzionale della scuola;
  • Supporta il lavoro del D.S. e partecipa alle riunioni periodiche di staff;
  • Collabora con la segreteria per gli adempimenti relativi alla propria funzioneOrganizza le fasi del processo di Autovalutazione di Istituto e i percorsi di miglioramento;
    • Propone attività volte al miglioramento dell’organizzazione e dei servizi;
    • Predispone “Documenti di Autovalutazione” e “Progetti di Miglioramento” “Verifica e Valutazione”

  

REFERENTI COVID

PISTOLATO FRANCESCA
ALCIATI ROMINA
MATTIUZZO ERIKA
GALLUCCIO GIANDOMENICO
ERRICO ARMIDA
PROSDOCIMI CINZIA
GASPARINI FEDERICA
GAGLIARDI ANNA
LONGOBARDI ASSUNTA
MANZATO NICOLETTA
CATTANI MICHELA
ALBANESE ANNA
MARTIN ALESSANDRA MINELLA ELISABETTA GISOTTI LORENZA
PRENASSI ANNA
  • Collaborazione con il Dirigente e con Comitato d’Istituto per l’emergenza epidemiologica per la definizione e la direzione di protocolli e procedure per l’attuazione del Regolamento d’Istituto recante misure di prevenzione e contenimento della diffusione del SARS-CoV- 2;
  • Collaborazione con il Dirigente e con le Dipartimento di prevenzione sanitaria territoriale e il Medico competente per tutti gli adempimenti necessari per la prevenzione e il contrasto dell’epidemia da Coronavirus e la gestione delle eventuali criticità;
  • Concertazione, in accordo con il Dipartimento di prevenzione, i pediatri di libera scelta e i medici di base, della possibilità di una sorveglianza attiva delle studentesse e degli studenti con fragilità, nel rispetto della privacy, allo scopo di garantire una maggiore prevenzione attraverso la precoce identificazione dei casi di COVID-19;
  • Ricezione delle comunicazioni nel caso in cui una studentessa, uno studente o un componente del personale risultasse contatto stretto di un caso confermato di COVID-19 e trasmissione delle stesse al Dipartimento di prevenzione sanitaria territoriale;
  • Informazione e formazione del personale scolastico, delle studentesse e degli studenti, e della comunicazione con le famiglie in merito alle disposizioni e ai comportamenti da adottare per la prevenzione e il contrasto dell’epidemia da Coronavirus;
  • Partecipazione al corso di formazione promosso dal Ministero dell’Istruzione sulla piattaforma EDUISS riguardante gli aspetti principali di trasmissione del nuovo coronavirus, sui protocolli di prevenzione e controllo in ambito scolastico, e sulle procedure di gestione dei casi COVID-19 sospetti o confermati.
REFERENTI  EDUCAZIONE CIVICA

CONTIGIANI TANIA

DA RE VERONICA

CISCATO DANIELA

  • Coordinare le fasi di progettazione e realizzazione dei percorsi di Educazione Civica anche attraverso la promozione della realizzazione e/o partecipazione a concorsi, convegni, seminari di studio/approfondimento, in correlazione con i diversi ambiti disciplinari garantendo funzionalità, efficacia e coerenza con il PTOF;
  • Favorire l’attuazione dell’insegnamento dell’educazione civica attraverso azioni di tutoring, di consulenza, di accompagnamento, di formazione e supporto alla progettazione;
  • Curare il raccordo organizzativo all'interno dell'Istituto e con qualificati soggetti culturali quali autori/enti/associazioni/organizzazioni supervisionando le varie fasi delle attività e i rapporti con gli stessi;
  • Monitorare le diverse esperienze e le diverse fasi, in funzione della valutazione dell'efficacia e funzionalità delle diverse attività;
  • Promuovere esperienze e progettualità innovative e sostenere le azioni introdotte in coerenza con le finalità e gli obiettivi del nostro Istituto;
  • Socializzare le attività agli Organi Collegiali;
  • Preparare tutta la documentazione necessaria per l'avvio, la prosecuzione e la chiusura delle attività;
  • Costituire uno staff di cooperazione per la progettazione dei contenuti didattici nei diversi ordini di scuola;
  • Promuovere una cooperazione multipla di docenti al fine di diversificare i percorsi didattici delle classi;
  • Collaborare con la funzione strumentale PTOF alla redazione del “Piano” avendo cura di trasferire quanto realizzato ai fini dell’insegnamento dell’educazione civica;
  • I contenuti da proporre, strutturare e diversificare nell’articolazione del percorso didattico delle 33 ore di Educazione Civica trasversale sono elencati nell’articolo 3 della legge, che indica le tematiche e gli obiettivi di apprendimento e lo sviluppo delle competenze cui è indirizzato l’insegnamento sistematico e graduale dell’Educazione Civica:
  • Monitorare, verificare e valutare il tutto al termine del percorso;
  • Coordinare le riunioni con i coordinatori dell’educazione civica per ciascuna classe e team pedagogico;
  • Superare la formale “trasversalità” che tale insegnamento appartiene a tutti, ma non lo impartisce nessuno;
  • Assicurare e garantire che tutti gli alunni, di tutte le classi possano fruire delle competenze, delle abilità e dei valori dell’educazione civica;
  • Registrare, in occasione della valutazione intermedia, le attività svolte per singola classe con le indicazioni delle tematiche trattate e le indicazioni valutative circa la partecipazione e l’impegno di studio dei singoli studenti in vista della definizione del voto/giudizio finale da registrare in pagella;
  • Presentare, a conclusione dell’anno scolastico, al Collegio Docenti, una relazione finale, evidenziando i traguardi conseguiti e le eventuali “debolezze” e vuoti da colmare;
  • Curare il rapporto con l’Albo delle buone pratiche di educazione civica istituito presso il Ministero dell'istruzione, dell’università e della ricerca avendo cura di inoltrare le migliori esperienze maturate in istituto al fine di condividere e contribuire a diffondere soluzioni organizzative ed esperienze di eccellenza;
  • Rafforzare la collaborazione con le famiglie al fine di condividere e promuovere comportamenti improntati a una cittadinanza consapevole, non solo dei diritti, dei doveri e delle regole di convivenza, ma anche delle sfide del presente e dell’immediato futuro, anche integrando il Patto educativo di corresponsabilità
REFERENTE ALLA LEGALITÀ SIMONETTA FANTUZZI
  • Coordina tutte le iniziative territoriali e nazionali che pervengono alla scuola in materia di educazione alla legalità;
  • Promuove e condivide i principi di legalità, di libertà e di uguaglianza e i doveri fondamentali espressi dalla Costituzione italiana, oltre che dalle istituzioni dell’Unione Europea;
  • Diffonde e sostiene nell’Istituto le proposte e le iniziative afferenti;
  • Informa i docenti sulle proposte macro-progettuali in materia;
  • Promuove ed organizza iniziative ed attività mirate alla prevenzione di comportamenti a rischio;
  • Monitora i comportamenti a rischio;
  • Diffonde nell’Istituto le iniziative per la promozione della Legalità e della corresponsabilità;
  • Monitora le proposte progettuali del MIUR per la prevenzione dei comportamenti a rischio e coordina le iniziative e le proposte relative al “Benessere psicologico e prevenzione delle devianze” in collaborazione con la Referente area Benessere;
  • Cura l'aggiornamento delle procedure previste dalla normativa vigente e della modulistica ad hoc;
  • Informa il dirigente di ogni comportamento inappropriato che dovesse verificarsi all’interno dell’Istituzione scolastica;
  • Informa il DS attraverso un monitoraggio interno sulle dinamiche relazionali all'interno delle classi          della scuola secondaria di I° grado.