L’accesso civico, introdotto dall'art. 5 del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33,  è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria secondo le vigenti disposizioni normative, qualora le pubbliche amministrazioni ne abbiano omesso la pubblicazione. Come esercitare il diritto La richiesta di accesso civico è gratuita, non deve essere motivata e va  presentata  al Responsabile della trasparenza dell’Istituto secondo le seguenti modalità:

La richiesta può essere inviata tramite:
- posta ordinaria all’indirizzo:  IC FRANCESCO MOROSINI SANTA CROCE 1882 – 30135 Venezia  Responsabile della trasparenza.
- posta elettronica all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- posta elettronica PEC : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il modulo di richiesta di accesso civico 

L’oggetto dell’accesso civico nella scuola 
Sono oggetto di accesso civico i documenti, le informazioni o i dati, oggetto di pubblicazione obbligatoria secondo le vigenti disposizioni normative, di pertinenza della scuola, qualora il medesimo ne abbia omesso la pubblicazione. Il Procedimento
Il Responsabile della Trasparenza, ricevuta la richiesta e verificatane la fondatezza, la trasmette al responsabile del procedimento dell’unità operativa competente ai fini della pubblicazione richiesta nel sito web entro trenta giorni e la contestuale trasmissione al richiedente, ovvero, la comunicazione al medesimo dell’avvenuta pubblicazione, indicando il collegamento ipertestuale a quanto richiesto.

In caso di inerzia da parte del Dirigente scolastico, l'interessato potrà inviare la richiesta al Dirigente dell'Ambito Territoriale di Venezia all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutela dell'accesso civico
La tutela dell'accesso civico è disciplinata dal Decreto legislativo  2 luglio 2010, n. 104.  
Il Responsabile della trasparenza è il Dirigente Scolastico.