CIRCOLARE n. 167

Venezia, 05/03/2020

Al personale Docente

Al Personale ATA

Al DSGA

OGGETTO: MISURE URGENTI IN MATERIA DI CONTENIMENTO E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-2019.

Il Dirigente scolastico rende note una serie di disposizioni che derivano dai decreti, dalle ordinanze e dai comunicati che in questi giorni sono stati pubblicati dagli organi competenti, oltre ad una serie di indicazioni di buon senso da attuarsi al momento del rientro a scuola.

Misure di igienizzazione degli edifici scolastici

I Collaboratori scolastici effettuano una attività straordinaria di pulizia e igienizzazione dei locali scolastici, secondo quanto previsto dalla Direttiva (Direttiva prot. n.1040 del marzo 2020).

Avvio delle attività didattiche.

La sospensione delle attività didattiche  (DPCM del 4 marzo 2020) è stata estesa fino al giorno 15 marzo 2020. Con successivo atto sarà definita la data di rientro a scuola per gli studenti che sarà notificato alle SS.LL. con tempestiva comunicazione sul sito web dell'istituto.

· Il ricevimento presso gli uffici di Segreteria, di Dirigenza e di Vicepresidenza avviene, fino al 15 marzo 2020, previo appuntamento richiesto telefonicamente oppure tramite posta elettronica agli indirizzi riportati sul sito web istituzionale dell'istituto.

  • I colloqui con i docenti sono sospesi fino al 15 marzo 2020. In caso di necessità di comunicazione urgente, i docenti possono contattare via mail o per via telefonica i genitori degli studenti.
  • L’accesso ai locali scolastici del personale esterno è sospeso sino al 15 marzo 2020.
  • É inoltre sospeso sino al 15 marzo 2020 il ricevimento dei genitori degli studenti, dei rappresentanti delle case editrici e delle ditte esterne che richiedono la consegna in ambito scolastico di depliant o cataloghi che potranno essere comunque inviati via email o spediti tramite posta ordinaria. É invece ammessa la consegna/ritiro tramite pacco, postale o consegnato a mano, secondo le seguenti modalità: sede palazzo Carminati Santa Croce 1882- Venezia.
  • Fino al 15 marzo 2020 sono sospese le attività collegiali e di formazione del personale docente e ATA.

· Va prestata la massima attenzione alla DIRETTIVA PER LA GIUSTIFICAZIONE DELLE ASSENZE DEGLI STUDENTI (Direttiva prot. n.1040 del marzo 2020) in relazione alla parte della responsabilità del Personale docente. L'art. 1 lettera f)  del DPCM 4/03/2020 stabilisce che la riammissione, nei servizi educativi per l'infanzia e  nelle  scuole  di ogni ordine e grado, per assenze dovute a malattia infettiva  di durata superiore a cinque  giorni,  è soggetta a notifica obbligatoria ed avviene dietro presentazione di certificato  medico,  anche  in  deroga  alle disposizioni vigenti.

La Direttiva contiene anche le indicazioni necessarie alla giustificazione delle assenze del personale docente e ATA.

Sospensione delle uscite didattiche.

I viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, sono sospese fino alla data del 03 aprile 2020. Sono altresì rinviate a data successiva al 15 marzo 2020 le attività curricolari programmate che comportino la riunione in ambiente chiuso di più gruppi classe interi e le attività integrative in orario extrascolastico.

 

Attività di didattica a distanza.

Il D.P.C.M. 4 marzo 2020 prevede, all’art. 1, lettera g) i dirigenti scolastici attivano, per  tutta  la  durata  della sospensione delle attività didattiche  nelle  scuole,  modalità  di didattica a distanza avuto anche riguardo  alle  specifiche  esigenze degli studenti con disabilità. Pertanto, nei periodi di sospensione dell’attività didattica a causa di emergenza sanitaria, i docenti avvieranno, in modo autonomo e per tutta la durata della sospensione, modalità di didattica a distanza. A tal fine, anche per documentare il lavoro svolto,  è opportuno utilizzare la piattaforma del Registro elettronico e/o la Piattaforma FIDENIA.

Si raccomanda infine l’osservazione delle norme riportate sull’opuscolo “Dieci comportamenti da seguire” allegato alla Direttiva.